Aria di derby a Genova. Audero: “Si prepara da solo”. Maran: “Che carica”

Il derby Sampdoria-Genoa di domenica prossima nelle parole di Audero, Ranieri e Maran.

BERGAMO, ITALY – OCTOBER 24: Maya Yoshida of UC Sampdoria celebrates the victory with his teammate Emil Audero during the Serie A match between Atalanta BC and UC Sampdoria at Gewiss Stadium on October 24, 2020 in Bergamo, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

“In Coppa Italia dobbiamo dare continuità al nostro gioco e fare bene. Il derby è una partita a sé, dobbiamo dare quel qualcosa in più che contraddistingue questa partita”. Prima la Salernitana in Coppa Italia martedì e poi il derby del 1? novembre, questo il senso del pensiero di Emil Audero, portiere della Sampdoria. Che il derby cominci a ronzare attorno ai protagonisti del calcio genovese, lo confermano anche le parole di Claudio Ranieri dopo la vittoria di Bergamo. Il tecnico romano, alla fine del derby perso lo scorso mese di luglio, era stato il primo a fare i complimenti ai genoani. Ora dice: “Il derby è il derby, sappiamo quanto ci tiene la gente. L’anno scorso abbiamo perso, vogliamo rifarci da quella sconfitta cercando di essere concentrati come non mai. Obiettivi? Io dico che ci vogliono ancora 31 punti alla salvezza. Quest’anno cerchiamo di far le cose bene dall’inizio e di non impelagarci in zone pericolose”.

Rolando Maran (Photo by Paolo Rattini/Getty Images)

Anche fronte Genoa ci sono i primi interventi sul tema. Rolando Maran: “Sono convinto che questi ragazzi per come lavorano, per come si stanno impegnando, per come stanno vivendo questo momento, sapranno caricarsi per bene per giocarsi una partita così importante”.