Aulas (pres. Lione): “Ammiro la Juve ma possiamo passare. Noi come l'Ajax”

Le parole del presidente del Lione alla vigilia della sfida alla Juventus

TORINO – Jean-Michel Aulas, presidente del Lione, ha parlato a Le Figaro alla vigilia di Lione Juventus. Queste le dichiarazioni del numero uno del club francese sul match di domani sera: “Per noi è un rendez-vous con la storia. È più che una gara della svolta. Nonostante i tanti infortuni e la missione fallita in campionato, avevo sognato di essere qui per legittimare tutti i nostri investimenti. Nel calcio è così, non contano i risultati di dieci o vent’anni, ma soltanto la prossima partita”.

Sulla Juventus: “Mi incanta e mi spaventa. Ammiro Ronaldo, Pjanic, Matuidi, mi piace molto Rabiot ma mi piaceranno di più se riusciremo a fermarli. Forse sembrerò presuntuoso, ma credo che il Lione sia come un piccolo Ajax. Abbiamo quel che serve per l’impresa, questa sfida arriva in un momento particolare e serve fare risultato per legittimare tutto quello che ha fatto il club”. Ma, nel frattempo, stanno circolando anche alcune grosse novità di mercato in vista della prossima estate. Agnelli pronto a ribaltare tutto, maxi rivoluzione in arrivo: c’è un giocatore bianconero che rischia grosso! >>>VAI ALLA NOTIZIA

 

 

 

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA JUVENTUS! <<<