Balzaretti: “Taglio stipendi? Assolutamente sì. Togliere qualcosa oggi per salvare il sistema”

Non è stato ancora trovato un accordo tra la Lega Serie A e l’AIC

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Federico Balzaretti, ex giocatore di Palermo e Roma e oggi opinionista sportivo, è intervenuto sulle frequenze di Radio Deejay durante il programma Deejay Football Club per parlare del taglio degli stipendi dei calciatori che crea tanto dibattito nelle ultime settimane.

Ecco le sue parole: “Il calcio è un ecosistema. Se per trovare un equilibrio in questa emergenza serve tagliare gli stipendi, assolutamente sì. Solo le persone lungimiranti e intelligenti capiscono di togliere qualcosa ora per averlo il più velocemente possibile in futuro o quando tornerà tutto alla normalità. Perché no? Soprattutto i giocatori possono ridursi ingaggio per aiutare l’intero sistema. La scelta della Juventus? E’ più giusto avere un accordo collettivo tra tutti i club e la Lega. Stimo Tommasi, spero possa trovare un equilibrio e un accordo”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – ESCLUSIVA Radaelli, scopritore di Lautaro, l’Inter a caccia di un tesoretto grazie alle uscite. Ultimi aggiornamenti sui campionati