Benetti: “Siamo vivi. Il pari è meritato e ho visto una reazione rispetto alle scorse partite”

Il tecnico blucerchiato analizza il pari ottenuto dalla sua squadra nel match con il Torino

di Redazione ITASportPress

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

“Io mi prendo la buona prestazione della fine del primo tempo e di buona parte del secondo”. Ecco cosa risponde Paolo Benetti, vice dello squalificato Claudio Ranieri a chi gli chiede se questo 2-2 a Torino gli lasci più l’amaro in bocca o la soddisfazione di aver rivisto la Sampdoria che tutti vorrebbero. “C’è stata la reazione – continua, facendo riferimento al periodo poco positivo -, siamo stati vivi. Il pari è meritato ed è arrivato contro una buona squadra, che oggi ha pochi punti ma è sicuramente una buona squadra”.

Dopo un primo tempo così così, quattro sostituzioni già all’intervallo: una mossa a sorpresa. “I cambi sono concessi – spiega Benetti -, si possono fare e non è un dramma. Abbiamo dato una sterzata alla squadra: questa era l’intenzione di Ranieri. Ma non è una bocciatura per chi è uscito. Anzi, servirà per il futuro. Vedremo se questa prestazione significherà che ci siamo definitivamente ripresi. Sappiamo però che dobbiamo lavorare e lo faremo”. Una curiosità: chiamato a sostituire Ranieri per la seconda volta in pochi mesi dopo Udine, Benetti è imbattuto e commenta così: “Bene, ma si sta molto più tranquilli a fare il ‘secondo’ “.

Benetti, getty