Benevento, Inzaghi elogia i suoi: “Meritiamo questo palcoscenico”

Inzaghi Benevento (getty images)

Dopo aver saltato il debutto in Serie A, il Benevento si prepara a vivere l’esordio contro la Sampdoria in quella che sarà la seconda giornata di Serie A. Mister Filippo Pippo Inzaghi è intervenuto in conferenza stampa per presentare la partita contro i blucerchiati.

Sampdoria-Benevento, parla Inzaghi

Inzaghi Benevento (getty images)

“Le sensazioni sono buone, ma il campo dirà se avremo fatto bene o male. Come sempre è il campo a parlare”, ha iniziato Inzaghi. “Dopo aver disputato un grande campionato di Serie B, adesso meritiamo di andare a giocarci queste partite su campi prestigiosi come quello di Marassi. Per provare ad ottenere il risultato, servirà un Benevento quasi perfetto. Rispetto alla gara amichevole con la Lazio credo che sarà totalmente un’altra partita. Se usciremo dal campo dando la dimostrazione di aver dato il massimo, allora non avremo rimpianti, perchè se usciremo sconfitti, vorrà dire che gli avversari saranno stati più bravi”.

Poi un messaggio per tutti, a dimostrazione della voglia di fare bene del mister delle Streghe: “I nostri avversari devono capire che il vento è cambiato. Servirà impegno e concentrazione, per ogni singola partita. I nostri avversari dovranno capire che il Benevento visto in A tre anni fa, non esiste più”.

Su chi gioca: “I terzini che ho a disposizione stanno tutti bene, deciderò all’ultimo. Anche davanti stanno tutti bene. I dubbi ci sono, ma per un allenatore avere dei dubbi è importante e vuol dire avere a disposizione una grande rosa”.

E sul mercato: “Non ne voglio parlare, al momento. La società mi ha messo a disposizione una rosa di alto livello. Per questioni legati alla lista degli over, è chiaro che qualcuno a malincuore dovrà partire. Se ci sarà qualche altra occasione per portare a Benevento giocatori di livello, la società non se la farà sfuggire”.

COMPAGNA DI CALCIATORE INFIAMMA IL WEB