Brocchi si gode Boateng: “Quando lo guardo, sorrido senza farmi vedere. Per…”

Cristian Brocchi, tecnico del Monza, esulta dopo il pokerissimo rifilato alla Virtus Entella in campionato. Il mister dei brianzoli ha parlato in conferenza stampa al termine della sfida esaltando in modo particolare Kevin Prince Boateng, autore di due reti decisive.

Monza, Brocchi si gode Boateng e aspetta Super Mario

Boateng
Boateng (Twitter Monza)

“Non voglio che arrivino altre sconfitte come quella con la Reggiana. Dobbiamo lavorare sempre da squadra vera e con lo spirito giusto, in una partita come quella contro la Virtus Entella c’era tutto da perdere: sono le classiche sfide che se non si affrontano con la cattiveria agonistica giusta rischiano di sfuggire di mano. Sono molto contento di quanto fatto. Siamo stati bravi ad interpretare questa gara nella maniera giusta e a lavorare fin dall’inizio con grande entusiasmo”, ha detto Brocchi.

Poi, sul mattatore di giornata Kevin Prince Boateng: “A livello di personalità è un grandissimo calciatore, quando lo guardo sorrido senza farmi vedere perché percepisco la sua voglia di fare. Ha fatto delle promesse a me e alla società quando è venuto qui e devo ammettere che è davvero bello vedere il suo impegno per questa maglia”.

E su Balotelli: “Mario ha bisogno di un periodo di allenamenti per entrare in gruppo e recuperare tutti i mesi che ha perso. Posso dire che sta lavorando bene, sta mantenendo le promesse fatte: anche prima della nostra gara ha fatto una doppia sessione con tanta voglia, l’obiettivo è quello di rimetterlo in condizione ottimale per fare sì che ci possa dare una mano così come sta facendo Boateng”.