Cagliari, il d.s. Carta: “Nainggolan? Non ci tiriamo indietro. Juan Jesus ci piace”

Il nuovo direttore sportivo rossoblù sul mercato dei sardi

di Redazione ITASportPress

Radja Nainggolan Cagliari (Getty images)

Interessante intervista rilasciata ai microfoni del Corriere dello Sport da parte del nuovo direttore sportivo del Cagliari Pierluigi Carta. Il dirigente ha parlato del mercato dei sardi in vista della prossima stagione, ma anche degli obiettivi del club con l’arrivo di Eusebio Di Francesco come allenatore.

Cagliari: identità e mercato

Di Francesco (Twitter Cagliari)

“Quello che mi ha portato qui è l’audacia. Se credi in qualcosa devi costruirla giorno dopo giorno facendo rinunce e a volte scelte difficili”, ha commentato Carta sulla sua nomina a direttore sportivo. E sul Cagliari: “Di Francesco? Quando il presidente mi ha prospettato l’idea, sono stato subito d’accordo perché è un tecnico in grado di portare le sue idee e lasciarle nella piazza. Noi vogliamo identità forte per la squadra e questo passa per il lavoro. Lui è uno che lavora tanto, un tecnico che non ama la parola progetto ma che vuole creare una mentalità vincente”.

E sul mercato: “Juan Jesus? Un calciatore che ci piace. Sarebbe un grande innesto. Nainggolan oggi è un giocatore dell’Inter. Ma se ci dovesse essere il presupposto per andare avanti insieme non ci tiriamo indietro. La clausola di Nandez? Non stiamo certo sperando che qualcuno la eserciti. Oggi è un elemento importante e lo ha dimostrato sul campo onorando la maglia in maniera forte come se fosse un veterano. La nostra volontà è molto chiara sul suo conto”.