Caicedo ci crede: “Il nostro obiettivo? Lo scudetto!”

La Lazio ieri sera è accorsa al teatro Brancaccio per i 30 anni di Immobile

ROMA – Auguri, sorrisi, brindisi e balli, addirittura Simone Inzaghi si è concessa qualche stravaganza di più: il compleanno di Ciro Immobile casca ad hoc e la Lazio si è concessa una serata all’insegna dell’unione familiare. La compattezza del gruppo biancoceleste è stata palbabile in tutte le sue forme in quel del teatro Brancaccio, dove gli invitati si sono messi in ghingheri sulla scia degli anni 20 del “Grande Gatsby” ed hanno staccato la testa per qualche ora. Ma nemmeno tanto, perché la verità è che di scudetto si parla e si continua a parlare. Simpatico, in tal senso, l’episodio che vede protagonista Felipe Caicedo, l’ecuadoriano dopo le esternazioni fatte alla cena di Natale ci è “cascato di nuovo” e sollecitato dal gruppo si è fatto scappare un: “Vinciamo lo scudetto”. Si scherza e ci si di diverte, chiaro, ma nello scherzo c’è sempre un fondo di verità, e la Lazio allo scudetto ci punta per davvero. Ma a modo suo, con leggerezza, non di certo con la pressione e la coercizione che aleggia intorno a Sarri e Conte.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<