Calaiò: “Napoli, attento alla fisicità dell’Atalanta! Stasera sarà dura”

A Radio Marte, nel corso della trasmissione “Marte Sport Live”, è intervenuto Emanuele Calaiò, ex calciatore del Napoli, che ha parlato della sfida di Coppa Italia tra gli azzurri e l’Atalanta:

“Mi spaventa l’aspetto fisico e atletico, vedo gli azzurri un po’ in calo. Invece l’Atalanta sappiamo che punta molto su questo. Se loro stanno bene fisicamente allora non sarà facile però penso che conteranno molto le motivazioni. In Coppa Italia e in Europa League il Napoli deve andare più avanti possibile, il campionato è a rilento, la Supercoppa persa. Deve cercare di centrare l’obiettivo più importante, cioè arrivare tra le prime 4 in Champions”.

CLICCA QUI PER LE ULTIME NEWS SUL NAPOLI

Calaiò su Napoli-Atalanta e sulla situazione in casa azzurra

Gennaro Gattuso (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images )

Calaiò, oltre che di Napoli-Atalanta, ha parlato della situazione in casa azzurra:

“La vittoria recente dà morale e fiducia per il campionato. Chiaramente non è ancora rimarginato il tutto, sento sempre rumors su allenatore e Giuntoli. C’è ancora qualche problema ma l’importante era portare il risultato a casa e l’ha fatto. Il Napoli è stato guardingo e cinico all’occorrenza. Io preferisco sempre vincere e giocare meno bene che perdere e fare un grande calcio. Con questa vittoria magari la squadra è più in fiducia. Come vivono i calciatori questi momenti? Sicuramente destabilizza sentire certe cose, da una parte mentalmente si allena però poi c’è l’orecchio che ascolta. La cosa importante è il gruppo e i ragazzi stanno con Gattuso, lo hanno dimostrato. Le vittorie aiutano sempre. Credo ci siano ancora le scorie della partita persa in Supercoppa, bisogna ritrovare costanza”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER