Caldara: “Ecco perché non ho reso al Milan. Ma adesso sto bene e ora…”

Mattia Caldara, ex difensore del Milan (credits: acmilan.com)

MILAN NEWSMattia Caldara, classe 1994, lo scorso mese di gennaio è stato ceduto dal Milan all’Atalanta in prestito fino al 30 giugno 2021 con diritto di riscatto fissato a 15 milioni di euro.

Nei suoi 18 mesi al Milan, Caldara, condizionato da gravi infortuni, operazioni, rientri e ricadute, è riuscito a giocare appena due partite ufficiali, una in Europa League ed una in Coppa Italia. Oggi, intervistato dal ‘Corriere di Bergamo‘ in edicola, Caldara, rientrato in nerazzurro dal suo mentore Gian Piero Gasperini, è tornato a parlare della sua esperienza in maglia rossonera.

“Al momento non penso al futuro. Sono concentrato sul presente e voglio dimostrare di essere il giocatore che hanno visto a Bergamo prima che andassi via. Il periodo al Milan? Gli infortuni non hanno aiutato. I continui fastidi non mi permettevano di allenarmi bene. Fortunatamente a livello fisico ho recuperato e, come dicevo, lotterò per tornare ai miei livelli”, le parole di Caldara. QUESTE LE ULTIME DI MERCATO, CLAMOROSE, SU ALESSIO ROMAGNOLI >>>

SEGUICI SUI SOCIAL : CLICCA QUI ?