Carnevali: “Scamacca? Credo resterà del Sassuolo… E su di lui non c'è solo la Juve”

Sassuolo Carnevali, getty images

L’amministratore delegato del Sassuolo Giovanni Carnevali è intervenuto nel corso della trasmissione di Italia Uno “Tiki Taka” per parlare di diversi temi legati all’attualità del calcio italiano. Non solo la stagione della società neroverde ma anche uno sguardo al campionato e al prossimo derby d’Italia tra Juventus e Inter.

Carnevali a 360°

Carnevali
Carnevali (Getty Images)

Carnevali parte subito dalla sfida tra Juventus e Inter di domenica prossima in campionato: “Il derby d’Italia? Sinceramente penso che vinca l’Inter perché credo che sia la squadra, a oggi, più completa”. E ancora sui nerazzurri: “Marotta? Oltre che essere mio grandissimo amico, è stato un po’ il mio maestro. Perché io ho iniziato con lui nel Monza, poi ho continuato nel Ravenna, nel Como e così via. Sicuramente è stata un po’ la persona che mi ha dato quel qualcosa per iniziare e per poter imparare un po’ da lui. Scambiarsi i ruoli e andare io all’Inter? No, in questo momento assolutamente no (ride, ndr). Sto benissimo al Sassuolo. Non mi muovo, assolutamente”.

Tornando poi sulla sfida persa con la Juventus in Serie A: “Potevamo essere arrabbiati anche perché non è stato espulso Leonardo Bonucci. C’è stato un fallo che ha fatto lui, magari poteva esserci il rosso. Però questo fa parte del gioco”.

Infine uno sguardo al mercato col nome del bomber Scamacca molto in auge: “Non c’è nulla di avviato, Scamacca è in prestito al Genoa. Ci sono varie richieste, ma fa parte della nostra politica. Lui è giovane, italiano e deve crescere. Se ci saranno condizioni importanti, faremo le nostre valutazioni. Ma credo che resterà un calciatore del Sassuolo. Non lo daremo in prestito. Non c’è solo la Juventus su di lui. Di lui avevamo parlato anche con il Milan nella scorsa stagione”.

Scamacca (getty images)