Cataldi: “Siamo una famiglia e ora puntiamo all'impossibile…”

Il centrocampista della Lazio, Danilo Cataldi, è intervenuto ai microfoni di DAZN dopo la vittoria sul Genoa, con tanto di suo marchio su punizione

Il centrocampista della Lazio, Danilo Cataldi, è intervenuto ai microfoni di DAZN al 90′ dopo la vittoria sul Genoa, con tanto di suo marchio su punizione. Ricordiamo come sia un ex di turno. Ecco le sue principali parole:

“Sono contento del risultato e dei tre punti portati a casa. Sapevamo che sarebbero venuti tanti tifosi, sono stati stupendi. Stiamo facendo cose straordinarie e vogliamo continuare così. Sognare non fa mai male ma guardiamo una partita alla volta, tra un mese vedremo dove saremo. Mancano 13 partite, saranno tutte finali per noi. Oggi abbiamo giocato un ottimo primo tempo, abbiamo avuto due o tre occasioni per fare altri gol, il Genoa è una squadra che non molla mai e gioca sempre a ritmi alti. Il mio gol? Segnare è sempre una gioia, ma non mi interessa essere un goleador. Interessa solo portare i tre punti a casa. Quest’anno si è creata una vera famiglia e ci vogliamo tutti bene”.

>>> LEGGI TUTTE LE ALTRE NOTIZIE SULLA S.S.LAZIO! <<<