“Che recupero nel 2016!”. E gli scienziati americani studiano il ginocchio di Ibra

 Zlatan è così straordinario che i medici vogliono indagare su di lui dopo che si è ritirato. Questi medici esaminano le ginocchia e i legamenti crociati. E sono i migliori nel loro genere

di Redazione ITASportPress

Ibrahimovic, getty images

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Quando Zlatan Ibrahimovic è rimasto out per nove mesi dopo un brutto infortunio nel 2016, molti dubitavano sul ritorno al calcio giocato a certi livelli. L’attaccante esperto che all’epoca giocava per il Manchester United, ha subito danni significativi ai legamenti del ginocchio in uno scontro nel match dei quarti di finale di Europa League contro l’Anderlecht.  Un serio infortunio che ha fatto temere anche per il prosieguo della sua carriera e nessuno dei medici che lo ha visitato e operato credeva che sarebbe tornato più forte che mai.

CI CREDEVA SOLO LUI – Lo stesso attaccante del Milan pubblicava spesso messaggi sulla sua pagina Instagram durante il recupero mostrando il ginocchio operato. All’epoca aveva 36 anni e dopo aver giocato alla Juventus, all’Inter e al Barcellona, superando le 500 presenze in carriera, Zlatan prometteva ai sui fan sui social che sarebbe tornato ancora più forte. “Finora ho giocato con una gamba sola, quindi non dovrebbe essere un problema. Una cosa è certa, decido io quando è il momento di smettere e nessun altro. Rinunciare non è un’opzione al momento. A presto” scriveva il convalescente Zlatan.

LO STUDIO – Non era chiaro se all’epoca sarebbe rimasto un giocatore del Manchester United, ma alla fine l’attaccante decise di unirsi ai LA Galaxy, una mossa azzardata per il suo recupero. Ma ha avuto ragione lui.  A quattro anni dal grave infortunio ai legamenti del ginocchio, Ibrahimovic è il capocannoniere della Serie A con sette gol nelle prime quattro partite del Milan. Domenica scorso è stato decisivo con un gol alla Ibrahimovic in acrobazia nel finale contro l’Udinese.  Quanto tempo può andare avanti? Beh, non è dato sapere ma intanto gli scienziati della Facoltà di Medicina dell’Università di Pittsburgh intendono condurre uno studio su Zlatan Ibrahimovic dopo che lo svedese avrà terminato la sua carriera da giocatore. I medici non riescono a capire come sia possibile che un calciatore con un infortunio così orribile sia tornato ai massimi livelli. Il suo ginocchio è così forte che i medici hanno detto di non aver mai visto niente del genere. “Il suo ginocchio è semplicemente irrealistico per un calciatore che ha giocato ad alto livello per 20 anni” dicono i medici.