Colton, il ragazzino finito all'Inter grazie al reality, ora scrive libri: “Ma che forza Eto'o”

Era l’Inter di Milito, di Mourinho e di Moratti. L’Inter del Triplete, quella che fu in grado di vincere Scudetto, Coppa Italia, Champions League, Supercoppa Italiana e Mondiale per Club in un solo anno solare. Una delle Inter che ha scritto le migliori pagine della storia del club e del calcio mondiale. E lui, Gavin Colton, ex difensore centrale irlandese, a soli 17 anni ebbe la possibilità di viverla dall’interno grazie… ad un reality! È questa la pazza storia che lui stesso ha raccontato ai microfoni dell’IrishMirror, spiegando come riuscì a sbarcare a Milano grazie al concorso ‘Football’s Next Star’.

Opportunità – “Sul momento, non sai nemmeno in cosa ti trovi. Ma invecchiando mi rendo conto sempre più di aver vissuto un’esperienza unica! Il tipo di persone che ho incontrato, erano veri eroi. Ricordo di avere avuto la stanza più pulita di tutte, ed il premio fu andare a cena con Luis Figo. Quando mai avrei potuto avere la possibilità di fare una cosa simile?!”.

Eto’o – “Una delle prime cose che mi fecero fare fu un uno contro uno con Samuel Eto’o. Mi distrusse, letteralmente: però che esperienza!”.

Scrittore – “Ora però ho trovato la mia strada. Nonostante da piccolo odiassi la scuola, mi sono reso conto che seguire la propria passione rende tutto migliore. Attualmente sto lavorando a due libri: una raccolta di novelle ed un romanzo”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Marotta deluso da Conte: “Disappunto per la mancata vittoria”. E’ tempo di riflessioni?