Conte: “Sanchez non ancora pronto, Brozovic può migliorare. Pinamonti? Deve crescere”

APPIANO GENTILE – Torna il campionato ma non si arrestano i problemi di rosa in casa nerazzurra. L’ultima tegola è arrivata ieri nel tardo pomeriggio con il risentimento muscolare di Romelu Lukaku che salterà la gara di domani in campionato e la trasferta di Madrid di Champions League. Il tecnico interista, come di consueto, farà il punto della situazione in casa nerazzurra, rispondendo alle domande dei colleghi. FcInter1908 vi riporta la diretta testuale con le parole di Antonio Conte: “Il Parma? Onestamente penso che il Parma abbia una propria fisionomia, le squadre di Liverani cercano di giocare a calcio, ci sarà sempre una strategia, un piano, come l’abbiamo noi”

LUKAKU – “Ha avuto un problemino muscolare in Champions, su calcio di punizione, ha questo affaticamento, è giusto recuperarlo nel migliore dei modi. Un giocatore importante per noi, come gli altri, soprattutto in un momento dove manca anche Sanchez. Stiamo monitorando l’azione per agire al meglio. Dispiace perchè ne avremmo avuto bisogno, ho grande fiducia nei calciatori a disposizione”

SANCHEZ – “Non è ancora pronto, bisogna aspettare l’ok dei dottori e del giocatore, a volte la troppa smania fa commettere anche al giocatore di prender decisioni sbagliate. Bisogna aver pazienza e fare esperienza su cose che accadono. I giocatori si devono assumere grande responsabilità nelle scelte e ne siano consapevoli. Forzare può portare a situazioni negative per il giocatore e per la squadra. Tutto serve per migliorare”

POST COVID – “Gagliardini? Una buona domanda perchè quello che abbiamo fatto con Young poteva sorprendere ma siamo stati bravi a gestire questa situazione di emergenza con lo staff, cercando di mantenere i giocatori allenati da casa. Rischiare Young poteva essere un punto interrogativo ma sapevamo che era allenato e Perisic aveva bisogno di riposare. Abbiamo dovuto fare di necessità virtù, Gagliardini sta bene, si è allenato, lo abbiamo controllato, è un giocatore disponibile e sono contento di averlo visto che il centrocampo è stato particolarmente colpito come settore”

Getty Images

VIDAL AVANZATO – “Penso che Arturo sia un giocatore che ha raggiunto una maturazione importante, ha avuto grandissime esperienze e da quando lo avuto io era molto più offensivo, uno che attaccava gli spazi, adesso ho trovato un giocatore più maturo e responsabilizzato a cui posso chiedere tutto. Se vedete i nostri centrocampisti noterete che ci sono peculiarità più offensive e a lui posso chiedere posizioni strategiche. Ci ha portato tanta personalità, esperienza e cattiveria. Ho avuto un po’ di timore perchè ha giocato sempre, ha risposto alla grande e se posso farlo respirare lo farò per non sovraffaticarlo”

EPISODI ARBITRALI – “Non commentarli una scelta precisa? Io penso che sia giusto fare delle valutazioni nelle sedi opportune e sia giusto che il club o i dirigenti si facciano sentire nelle sedi opportune. Non si deve esporre solo l’allenatore ma noi pensiamo ad essere concentrati sul campo mentre il club farà notare nelle sedi opportune se ci sono stati episodi a nostro sfavore”

BROZOVIC – “Sono soddisfatto di tutti i calciatori e di quello che stanno dando, devo essere doppiamente soddisfatto perchè lo hanno fatto anche quando c’era un po’ di stanchezza ma non potevo fare altrimenti e ho chiesto loro dei supplementi. Le ultime due partite siano state importanti, lui sa che ha margini di miglioramento sotto alcuni aspetti e sa che può migliorare. SOno contento di lui come di tutti, nessuno escluso. Si allenano bene e c’è grande disponibilità”

PERISIC – “Soluzione in attacco? Lui ha già giocato da punta nel pre campionato dello scorso anno e ha fatto bene, ha delle caratteristiche giuste e anche con la Croazia è stato schierato in attacco. Può essere un’alternativa importante in attacco. Cercheremo di continuare su questo tipo di strada. Anche Pinamonti, un ragazzo che deve fare esperienza e crescere, ma sta dimostrando grande attitudine e applicazione, è entrato bene nella nostra idea e rappresenta un’alternativa visto le assenze e con Lautaro che sta giocando sempre. Gervinho? Non parlo di altri giocatori, non sto pensando al mercato ma al Parma e ad ottenere i tre punti”