Conte senza freni, ecco i suoi sfoghi storici: da Capello a Mou e la Juve…

Lo sfogo dell’allenatore interista dopo la partita contro la Roma mette di nuovo al centro della scena il tecnico leccese. Che però è abituato. Del resto, Conte è evidentemente uno a cui piace vincere. Ma se le sue frasi generano spesso polemiche.

di Portale Del Caclio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Il nostro è un calendario folle, fatto per metterci in difficoltà. Giochiamo sempre alle 21.45, gli altri hanno sempre un giorno in più di riposo. Non voglio creare polemiche o trovare scuse, ma se il calendario lo sceglie la Lega… beh, forse allora noi non eravamo presenti.

Il pareggio contro la Roma non va giù ad Antonio Conte. Che più che per il risultato recrimina…per la situazione in generale. Il tecnico dell’Inter si lascia andare a uno dei suoi classici sfoghi, spiegando che il calendario rema contro i nerazzurri. Una polemica che allontana un po’ i riflettori dalla lotta scudetto, che con il risultato dell’Olimpico potrebbe essere definitivamente compromessa. Ma che mette di nuovo al centro della scena il tecnico. Che però è abituato. Del resto, Conte è evidentemente uno a cui piace vincere. Ma se le sue frasi generano spesso polemiche.