Da Iturbe a Krasic: stelle in Serie A, oggi smarriti nella periferia del calcio

Iturbe ricorda con Toni i tempi in cui al Verona era un fenomeno, ma ora non trova il gol neanche in Messico. E non è l’unica ex stella della Serie A che si è reinventata… nella periferia del calcio. Dove sono finiti, in quale continente o squadra non di primo piano, i vecchi protagonisti del nostro campionato?

di Portale Del Caclio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Iturbe, uno dei più grandi casi irrisolti del calcio italiano. Al Verona un fenomeno, in coppia con Toni. I due ricordano i bei tempi andati sui social, ma per il paraguaiano quella è l’ultima (anzi, l’unica) stagione di gloria. Alla Roma, che lo strappa alla Juventus, si perde. Il calciatore non riesce mai a esprimersi, neanche al Torino. Torna verso casa, ma non in Paraguay. Si sposta in Messico dove trova il modo di far disperare anche i suoi nuovi tifosi. Appena un gol nel Tijuana e sei con i Pumas, ora è in cerca di fortuna con il Pachuca. Ma non è l’unica ex stella della Serie A che si è reinventata… nella periferia del calcio. Anzi, il francese è solo l’ultimo di una lunga serie. Dove sono finiti, in quale continente o squadra non di primo piano, i vecchi protagonisti del nostro campionato?