Di Canio, dubbi su Rangnick: “E’ bravo, ma al Milan c’è una pressione speciale”

Le parole dell’ex attaccante, oggi opinionista televisivo

di Redazione Il Milanista

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

MILANO – Paolo Di Canio, ex centravanti rossonero, ha speso alcune parole su Ralf Rangnick ai microfoni di Sky Sport: “Se dovesse arrivare al Milan, punterebbe sicuramente sui giovani. Quelli che sono stati acquistati la scorsa estate non hanno reso come si pensava e sperava, ma lui potrebbe rilanciarli. Rangnick, nella sua carriera, ha plasmato tanti giovani talenti come Firmino, Mané e Keita, che poi sono diventati grandi giocatori. Lui fa un lavoro a 360° perché fa anche lo scout. E’ un personaggio affascinante, ma la grande domanda è: riuscirà a fare lo stesso in un club come il Milan, dove c’è tantissima pressione?”.
CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live