Esposito: “Il fantacalcio? Lo adoro, sono primo in classifica grazie a… Boga!”

Una delle più cristalline promesse del calcio italiano, il secondo più giovane marcatore nell’Inter: Sebastiano Esposito è sicuramente un talento di enorme prospettiva, forse più di tutti in Serie A tenendo in considerazione il rapporto età/tecnica. Il ragazzo ha già esordito in Champions League ed è riuscito anche a ritagliarsi un posto in prima squadra agli ordini di Antonio Conte. Ovviamente, uno dei vizi del 17enne è il fantacalcio, essendo anche un fantallenatore di ottimo livello.

Questo pomeriggio, l’attaccante dell’Inter ha partecipato a una diretta Instagram proprio con la pagina di SOS Fanta, durante il quale ha raccontato le sue mosse da “allenatore” oltre che a rispondere alle solite, pungenti dichiarazioni del fratello:  “Dico solo che mio fratello è un piangione! Piange sempre, è un bugiardo quando dice che non mette la formazione… ha fatto una squadra scandalosa e allora ha già perso, è penultimo o ultimo. Dai che forse terz’ultimo ci arriva, io sono primo”. A lui basta che perdo io e si sente di aver già vinto! Lui piange e basta, io al fantacalcio ci tengo tanto, lo amo. Studio tantissimo ogni settimana”.

Riguardo ai suoi punti di forza: “Boga è fortissimo, lo ricompro anche l’anno prossimo, è un fenomeno. Mi ha impressionato anche quando ci abbiamo giocato contro, ci ha fatto gol”. Dell’Inter ho preso De Vrij, Skriniar, Handanovic che è una garanzia… purtroppo Lukaku non me l’hanno fatto prendere, costava troppo”. Ecco però che durante la diretta si presente anche Bastoni, che ha commentato dicendo ad Esposito di avere un “cappello terribile”, la risposta della baby punta non si è fatta attendere: Bastoni commenta così per il cappello che ho… perché ho capelli scandalosi! Gli voglio dire di migliorare alla PlayStation: non azzecca un passaggio, è un disastro”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

VIDEO – Una notizia su Handanovic e non solo: il calciomercato dell’Inter in porta