Fiorentina, Montolivo ricorda: “Accoglienza calda. Il mio addio? Si dicevano tante cose…”

Montolivo ricorda gli anni alla Fiorentina

FLORENCE, ITALY – APRIL 07: Riccardo Montolivo #18 of AC Milan celebrates after scoring his team’s first goal during the Serie A match between ACF Fiorentina and AC Milan at Stadio Artemio Franchi on April 7, 2013 in Florence, Italy. (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Riccardo Montolivo, doppio ex di Milan e Fiorentina, oggi pomeriggio è stato in collegamento con Sky Sport. Ecco alcune sue parole sull’esperienza alla Fiorentina e sul suo addio:

Il gol a Firenze? Era il primo anno che tornai da avversario, mi riservarono un’accoglienza calda di quelle che sanno preparare a Firenze (sorride ndr). E’ un pubblico straordinario, quel giorno si erano accaniti contro di me. Forse è stato il gol più emozionante della carriera da un punto di vista emotivo. Firenze è stata la mia maturità, venivo da Bergamo dove ero bambino. Ho lavorato tanto con Prandelli, per me è una guida. Erano anni bellissimi, competevamo con le grandi. Addio? Ho bei ricordi, ho una moglie fiorentina e quindi sono legato alla città per sempre. Gli ultimi anni si era rotto qualcosa, mi sembrava che non ci fosse più la voglia di crescere. Si diceva, ma i comportamenti andavano nell’altra direzione. Mi son trovato davanti ad un bivio e ho preso un’altra strada.