Fiorentina, Quarta non ci sta: “Lukaku mi ha graffiato, gol andava rivisto al Var”

Il difensore argentino racconta l’episodio del gol di Lukaku

GERMOGLI PH 10 GENNAIO 2020 CAMPIONATO SERIE A DI CALCIO STADIO ARTEMIO FRANCHI FIORENTINA VS CAGLIARI NELLA FOTO PRANDELLI E QUARTA

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

La Nazione propone oggi un’intervista a Lucas Martinez Quarta. L’argentino, che è stato suo malgrado protagonista nel gol che ha qualificato l’Inter mercoledì, precisa innanzitutto che la foto in cui mostra il graffio era destinata all’arbitro e non immaginava che sarebbe diventata pubblica. “Lukaku mi ha tirato indietro e mi ha lasciato un graffio sul collo. L’arbitro non ha visto e ci può stare, perché succedono tante cose in campo, ma sinceramente mi aspettavo che andasse e controllare l’azione al Var”, il commento di Quarta al quotidiano. Tant’è, continua il difensore, che contro il Genoa hanno annullato un gol a Bonaventura per un episodio molto simile. Il coraggio negli anticipi, spiega Quarta, è una caratteristica ereditata dal River Plate, squadra la cui difesa gioca molto alta. “Prandelli mi diceva sempre che notava questa caratteristica, anche quando non giocavo”.

 Biraghi: “L’eliminazione dalla Coppa Italia così fa male”