Gigio, 21 anni da fenomeno. I numeri e i record del predestinato del Milan

Gianluigi Donnarumma, portiere classe 1999 del Milan e della Nazionale Italiana.

di ANTONELLO GIOIA

MILANO – C’è un ragazzo che, come me, ama Van Basten e il Milan; gira il mondo con un paio di guanti, viene da Castellamare di Stabia. Ha 21 anni, compiuti oggi, e un futuro tutto da scrivere, sulla scia di un passato e di un presente che sono già nella gloria della storia del club rossonero: quel ragazzo si chiama Gianluigi Donnarumma.

A 16 anni e 8 mesi, a testimonianza della sua predestinazione ai grandissimi palcoscenici, arriva l’esordio in Serie A: Sinisa Mihajlovic, allora tecnico del Milan, lo chiama a difendere la porta rossonera a San Siro contro il Sassuolo. Era il 25 ottobre 2015, ed era solo l’inizio: Gigio diventa il secondo più giovane portiere milanista a esordire nella massima divisione italiana, superato per 13 giorni da Giuseppe Sacchi.

I PRIMI RECORD
25 ottobre 2015: Gigio Donnarumma, a 16 anni e 8 mesi, esordisce in Serie A contro il Sassuolo.

Da quel giorno in poi sono arrivati altri 189 match, per un totale di 190 presenze con la maglia del Milan e una lunga fila di record. Il 31 gennaio 2016 è diventato il più giovane portiere di sempre a disputare il derby di Milano, nella sfida tra rossoneri e nerazzurri vinta per 3 a 0 dalla formazione di Mihajlovic; nella stessa stagione, ha partecipato da titolare alla finale di Coppa Italia persa ai supplementari contro la Juventus.

Confermato primo tra i pali rossoneri anche nell’annata successiva, Donnarumma diventa il primo minorenne della storia post seconda guerra mondiale a parare un calcio di rigore in Serie A: il suo “no” a Belotti al 93esimo valse la vittoria del Milan alla prima giornata di campionato contro il Torino. Era solo l’alba di una stagione che lo consacrerà come uno dei migliori portieri italiani, anche grazie alla super prestazione sfoderata nella Supercoppa Italiana del 22 dicembre 2016: Gigio, grazie alla parata sul calcio di rigore tirato da Dybala, consegna il trofeo al Milan a 5 anni dall’ultima volta.

GIGIO VESTITO D'AZZURRO
Il portiere rossonero Donnarumma con la maglia della Nazionale Italiana.

Le prestazioni portano Donnarumma a vestire anche la maglia della Nazionale. Debutta con l’Under 21 il 24 Marzo 2016, nella vittoria sull’Irlanda del Nord per 4-1, diventando così il giocatore esordiente più giovane nella storia degli azzurrini, all’età di 17 anni e 28 giorni.

Il 1 settembre 2016 Donnarumma gioca 46 minuti di Italia-Francia a Bari, diventando anche il più giovane portiere ad aver esordito in Nazionale maggiore all’età di 17 anni e 189 giorni. All’età di 18 anni e 31 giorni altro record: Gigio diventa il più giovane portiere della storia azzurra a giocare da titolare in Nazionale maggiore. Ad oggi, il classe 1999 conta 16 presenze in maglia azzurra e si appresta a vivere l’Europeo del 2020 da protagonista.

DA QUOTA 100 IN POI (PRIMA DI MALDINI E BUFFON)
Gianluigi Donnarumma è il primo nella classifica dei clean sheet stagionali in Serie A (10).

Il 30 dicembre 2017, nella sfida in trasferta contro la Fiorentina, tocca quota 100 con il Milan in tutte le competizioni; per quanto riguarda, invece, le presenze in Serie A, Donnarumma, con lo 0 a o contro il Napoli, batte tutti sul tempo: a 19 anni, 1 mese e 21 giorni, si piazza davanti a Gianni Rivera (19 anni, 5 mesi e 21 giorni), a Silvio Piola (19 anni, 11 mesi e 19 giorni), e a Paolo Maldini, settimo in questa speciali classifica (20 anni e 8 mesi).

Nel febbraio 2019, poi, grazie alla partita contro il Cagliari a San Siro, Donnarumma segna la presenza numero 150 con il Milan, prima di Paolo Maldini e issandosi nella top ten rossonera tra i portieri più presenti di sempre: al primo posto c’è Abbiati (380), seguito da Sebastiano Rossi a 330, Dida a 302, Lorenzo Buffon (300) e Albertosi a 233.

In Serie A, Gigio ha collezionato 166 presenze con la 99 rossonera addosso, per un totale di 14863 minuti giocati con 58 clean sheet (10 in questa stagione, primatista in campionato) e l’1,64% di parate a partita. In generale, Gigio ha fatto anche meglio di Gigi Buffon: a 21 anni il portiere campione del mondo nel 2006 vantava 69 presenze in Serie A, mentre Donnarummaè già arrivato a quota 166.

Il passato, il presente e il futuro della Nazionale Italiana: Buffon (42 anni) abbraccia il 21enne Donnarumma.

Oggi Donnarumma compie 21 anni: tanta storia è stata già scritta, tanta ne ha ancora da scrivere. Ad maiora, caro Gigio! CLICCA QUI>Intanto, ecco tutte le principali notizie dal mondo Milan in aggiornamento live