Gillet: “Conte è un grande. Lukaku mi chiedeva dell'Inter da anni”

L’ex portiere del Bari ha parlato del suo ex tecnico e della svolta che ha portato in casa nerazzurra

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Jean-François Gillet, ex portiere belga di Bari e Torino, ha parlato ai microfoni di Tuttomercatoweb.com di Inter e del proprio ex allenatore, Antonio Conte: “Finalmente il campionato è tornato ad essere divertente, ci sono squadre che giocano bene e si vedono tanti goal. Si sta tornando su alti livelli. I nerazzurri possono ancora dire la loro sulla lotta per lo Scudetto, non è solo una corsa a due tra Lazio e Juve. Lukaku? Non sono sorpreso dal suo rendimento, vive per questo lavoro e vuole sempre essere il migliore. Ai tempi della nazionale insieme mi chiedeva spesso del nostro campionato, ne era affascinato. E sapeva già della grande stima di Conte nei suoi confronti”.

Gillet ha poi proseguito: Conte è un grande allenatore e un gran lavoratore, ha sempre fatto bene ovunque sia andato. Al Bari capii subito che sarebbe diventato un ottimo tecnico, lo si vedeva già. Antonio è un enorme intenditore di calcio, quasi maniacale, e sa parlare alla squadra, motivarla. Fa i discorsi giusti al momento giusto. All’Inter si vede già la sua mano, i risultati parlano da soli”.

Commenta tutte le news con i tifosi su Telegram: ci sono già più di 2.000 interisti!

LIVE Inter ora per ora – Intervista ESCLUSIVA al giornalista Christian Falk. Lukaku risponde alle domande dei tifosi