Grande ex in panchina? Juve attenta… non è una garanzia

Dopo aver esonerato Sarri, Andrea Agnelli non ha avuto dubbi e ha scelto Pirlo per la panchina della Juventus. Ma chi lo dice che prendere uno di famiglia sia sempre un affare? Alla guida dei bianconeri c’è stata una leggenda che è durata un attimo. E anche altrove il grande ritorno non è che sia garanzia di successo…

di Portale Del Caclio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Sorpresa, ma non troppo. La scelta di Pirlo da parte della Juventus è da una parte un elemento di rottura, dall’altra una affascinante scommessa che prima o poi la Signora avrebbe comunque fatto. Dopo aver esonerato Sarri, Andrea Agnelli non ha avuto dubbi e ha scelto il Maestro, alla sua prima esperienza da allenatore, per la panchina del club che assieme hanno contribuito a fare grandissimo. È una buona idea? Pensando a Conte, grande ex e tecnico vincente, sì. Guardando ad altri esempi del passato, non molto. Ci sono parecchie storie che spiegano che prendere…uno di famiglia non è sempre un affare…