Guerrieri, tennisti e terzini: chi sono gli amici di Ibra dentro e fuori il campo

Talentuoso, ma anche conscio delle sue capacità e senza peli sulla lingua. Non è dunque poi così strano che nel mondo del calcio Zlatan Ibrahimovic abbia parecchi nemici. Ma quando si riesce a prenderlo per il verso giusto, lo svedese può diventare un grande amico. E i suoi sono pochi…ma ottimi.

di Portale Del Caclio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

(Photo by Massimo Cebrelli/Getty Images)

Talentuoso, ma anche conscio delle sue capacità e senza peli sulla lingua. Non è dunque poi così strano che nel mondo del calcio Zlatan Ibrahimovic abbia più nemici che amici. Il numero di compagni e avversari con cui si è scontrato è altissimo, ma quando si riesce a prenderlo per il verso giusto, lo svedese può diventare un grande amico. Il primo a sapere della nuova firma a Milano dello svedese? Con tutta probabilità Ignazio Abate. L’ex terzino del Milan è uno dei migliori amici di Ibra, con cui ha legato tantissimo ai tempi della prima esperienza rossonera del colosso di Malmö. Non stupisce dunque che la prima cena in Italia a gennaio sia stata proprio alla presenza del difensore, attualmente svincolato, che ha immortalato la scena sui suoi social. Una coppia così unita che nel 2017, quando dovevano entrambi andare negli USA per controlli medici, lo svedese ha ospitato l’amico sul suo jet privato. E una cosa è certa. Anche Zlatan ha degli amici. Pochi, ma ottimi.