Iachini e la sua Viola: “Punti importanti, ma sbagliamo ancora troppo”

Le parole del tecnico viola dopo il match di Parma

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Così Beppe Iachini, al termine di Parma-Fiorentina (RIVIVI IL LIVE), ai microfoni di Sky Sport:

Ha chiamato il Presidente per fare i complimenti per la vittoria, che è dedicata a lui. Importante il successo, lo inseguivamo da tanto ed era tanto che non raccoglievamo quanto seminato. Non siamo stati bravi ad indirizzare le partite, commettendo errori che ci possono stare. Oggi la vittoria è arrivata, abbiamo giocato con la mentalità giusta e con le motivazioni giuste per vincere. Io parlo di gruppo, tutti i ragazzi sono importanti; qualcosa dovevo cambiare, per non affaticare troppo alcuni ragazzi e per avere sempre una squadra fresca. Chiesa e Castro fuori? Avevano speso molto, ho preferito tenerli per la ripresa e sfruttare la loro qualità e freschezza. Hanno dato la loro disponibilità. Noi dobbiamo ancora essere più concreti, anche oggi abbiamo sprecato delle occasioni importanti.

Le voci? Il presidente ha detto cose giuste su di me a marzo, non capisco il polverone che si è alzato. Non faceva una grinza. Poi è ripartito il campionato e hanno cominciato a girare voci, questo ovviamente non ci ha fatto bene. Fondamentalmente ci è mancata la fortuna, meritavamo di avere dei punti in più. Le dichiarazioni di ieri della società ci hanno rasserenati, adesso dobbiamo fare più punti possibile. Ribery ha preso una botta, vediamo domani come sta ma i grandi giocatori hanno sempre recuperi eccezionali.

PAGELLE VN – Che sorpresa Venuti! Pulgar glaciale, male Dalbert e Cutrone