Iachini: “Poco concreti sotto porta. Ribery? Ha creato occasioni”

Beppe Iachini ha parlato ai microfoni di Sky Sport dopo il pareggio della Fiorentina contro il Brescia:

“Dopo tre mesi era la prima partita, abbiamo sbagliato qualcosa di troppo nei primi minuti, poi ci è mancato il gol, abbiamo avuto tante occasioni. Dopo il rigore abbiamo cercato di palleggiare, fraseggiare, ma ho solo da rimproverare il non essere stati pronti a mettere la palla in porta, siamo stati poco concreti a fronte di 15 tiri in porta. Ritrovavamo Ribery dopo 7 mesi, anche in 10 abbiamo cercato di vincerla fino in fondo. Abbiamo fatto un ottimo secondo tempo, guardiamo avanti, sono convinto che strada facendo faremo sempre meglio. Ribery? Non era facile, due mesi e mezzo in casa dopo un infortunio, ma oggi ha corso e ha creato occasioni. I ragazzi si impegnano, non posso dire che non lo fanno. Chiesa e Caceres out con la Lazio? Prima o poi doveva succedere. Ci sono altri ragazzi che sono pronti, faranno bene. Per Ghezzal mi è dispiaciuto tanto, ma in quel momento non ho voluto togliere i tre davanti né Pulgar che dava geometrie. Rachid si sta allenando bene, non è un demerito ma è una situazione particolare. Se serve Thiago Silva? Siamo stati solidi, non abbiamo concesso quasi nulla. Poi questi sono giocatori che hanno fatto una grande carriera, Silva è un campione ma anche i nostri difensori faranno parlar bene di loro”.

PAGELLE VN – I migliori sono i più esperti. Ma Caceres, purtroppo, fa eccezione