Il “Fenomeno” Spalletti è buono, ma non ho invidia.

“Quella scena non posso dimenticarla! Sono andato agli uffici del club per firmare il contratto e non c’era nessuno sulla strada, un po ‘più tardi sono venuto fuori sul balcone come un giocatore dell’Inter e non riuscivo a credere ai miei occhi: un mare di bandiere e persone nerazzurri, che avevano appena arrivato a vedere me.” Aveva iniziato una storia d’amore, lacrime, gioia, rabbia e frustrazione. Venti anni fa, ma sembra come se fosse ieri.

Ronaldo, adesso ambasciatore del Real. E ‘impossibile tornare all’Inter?

“Sia chiaro: mi sento come il re di Madrid, Florentino ha appena rinnovato il suo contratto per un anno come ambasciatore e non è necessario per spiegare che cosa è il Real. Ma mi sento pronto per un’esperienza diversa, forse nel ruolo di manager. Ecco perché apprezzo la possibilità di acquistare un club di seconda divisione in Spagna, ci sono diverse opzioni, voglio mettermi alla prova. Come ho fatto con ‘Ronaldo Academy’, le mie scuole di calcio, che stanno cercando di stabilire in tutto il mondo. In Cina hanno avuto un impatto tremendo. attualmente creando 30, 12 sono già operative. Lavorare con la Cina in questo momento significa avere possibilità illimitate “.

Ma ci sono quelli che ti hanno considerato, e tuttora considerano un traditore; epiteto che 15 anni più tardi, per vari motivi, ha preso Donnarumma.

“Ci si sentono un sacco di emozioni, anche ai milanisti. Il cuore è importante, ma ci sono giocatori che hanno deciso che il calcio era una grande industria, dove ognuno viene pagato. Forse i calciatori sono pagati meno di tutto, anche se meno difesi. Se diciamo no alle opportunità che appaiono, esiste il pericolo di perdere per sempre. E ‘facile essere chiamati traditori”.

Come ti sembra Inter oggi?

“Posso dire che Spalletti avrebbe dovuto trovare non solo uno stratega di calcio, ma anche un buon leader. Ha parlato molto bene a Galante, nel nostro tempo, e mi ricordo che ho detto “Fabio, avevi ragione,” quando ho avuto il volto di un avversario. Ma io non invidio, essi dovranno trovare pista molto veloce. Per i fan che hanno atteso molti anni”.