Ineguimenti, rapine, pistole e minacce: i calciatori attirano i delinquenti. Ma a volte…

Massimo Cellino è stato vittima di un tentativo di rapina. Il numero uno dei lombardi si è difeso, evitando il furto ma rimediando una botta al naso. Purtroppo il presidente del Brescia non è certo l’unico a lamentare disavventure del genere. La lista è piuttosto lunga e comprende parecchi calciatori.

di Portale Del Caclio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Un orologio costoso e qualche malintenzionato. La ricetta perfetta per i problemi, come può confermare Massimo Cellino. Il presidente del Brescia, mentre si trovava a Padenghe sul Garda, è stato vittima di un tentativo di rapina. Il numero uno dei lombardi si è difeso, evitando il furto ma rimediando una botta al naso che non gli ha permesso di andare in tribuna per il derby contro l’Atalanta. Purtroppo il presidente del Brescia non è certo l’unico a lamentare disavventure del genere. La lista è piuttosto lunga e comprende parecchi calciatori.