Inter, Pioli sta cercando nomi per sostituire Icardi.

Inter sarà alla ricerca della settima vittoria consecutiva in campionato, quando di fronte avrà Pescara il Sabato sera a “San Siro”. Per questa partita, l’allenatore Stefano Pioli, sembra di essere pronto per la preparazione di una sorpresa: una scaletta senza Mauro Icardi. Tra diversi schemi tattici fatte dal tecnico durante l’ultima sessione di formazione internista, sono provati moduli collaudati che non prevedono l’inserimento del capitano, che fino ad ora non ha perso un minuto della partita in campionato.

https://youtu.be/ZOFs_ZG2WRI

Icardi, insomma, è sempre presente, non solo fisicamente sul campo, ma anche nelle statistiche: da 34 gol segnati finora dai nerazzurri, 15 portano il suo nome, che ha fornito un ulteriore contributo con sette assist. Icardi è stato protagonista in 22 dei 34 gol realizzati dai milanesi. Il capitano nerazzurro praticamente da solo rappresenta oltre la metà dell’ attacco internista (65%). Pioli esiterà il fondo prima confermare una tale scelta. Ma se lo fa, la partita contro il Pescara, un avversario facile sulla carta, sarà un test per la squadra durante l’ultima seduta della finestra di trasferimento estiva non ha mai una vera opzione per l’attaccante argentino.

Nel frattempo è iniziata la gara per decidere chi può prendere il posto di Icardi in scaletta. La prima soluzione, provato in esercizio da Pioli, è Rodrigo Palacio, che ha coperto questa posizione in Europa League e la Coppa Italia. La seconda scelta è Eder, che dà risultati migliori quando viene attivato fuori dal centrocampo. Nella fine è Gabigol, che ha giocato come un centrocampista nel passato, ma per il momento Pioli continua a visualizzarlo come alternativa alla destra dell’attacco.