Inzaghi sull'Inter: “Con questa squadra ha il dovere di credere nello scudetto”

L’ex Milan poi non si sbilancia sul possibile arrivo di Eder al Benevento


‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Filippo Inzaghi, ex attaccante di Milan e Juventus, ora allenatore del Benevento, ha parlato ai microfoni di Sky Sport al termine della partita contro il Crotone. Inzaghi ha analizzato anche la situazione in vista del Derby di Italia tra Inter e Juve di scena questa sera al Meazza.

Antonio Conte, Getty Images

Inzaghi ha dichiarato: “Sicuramente Inter-Juve sarà una bella partita. Penso i bianconeri siano ancora la squadra da battere dopo 9 scudetti, tuttavia l’Inter ha una rosa di grande livello. Inoltre i nerazzurri dopo l’uscita anticipata dalle coppe europee hanno l’obbligo di credere nello Scudetto, di lottare per vincere. Il Covid aggiunge ulteriori problemi a quelli di una stagione normale: bisogna anche avere la fortuna di non avere fuori troppi giocatori nei momenti culminanti. Mai il campionato era stato aperto e incerto come in questa stagione”.

Sul mercato poi, Inzaghi ha parlato di Eder, ex nerazzurro di cui era stato ventilato proprio un ritorno all’Inter, obbiettivo anche del Benevento: “Al mercato ci pensano i dirigenti della società, non io. Loro sanno quello di cui abbiamo bisogno, abbiamo parlato della situazione”.

>>>Sostienici su Patreon per avere accesso ai contenuti esclusivi<<<