Jeda: “Cagliari, dai tempo a Di Francesco. La Juve? Non è da scudetto”

L’ex attaccante del Cagliari parla prima della sfida tra i sardi e la Juventus

di Redazione ITASportPress

Il prossimo turno di campionato prevede lo scontro tra Juventus e Cagliari, una classica del campionato che tanti anni fa vedeva la squadra di Gigi Riva in lotta per lo scudetto . Jeda, ex attaccante dei sardi e protagonista di una storica vittoria del Cagliari di 11 anni fa in casa dei bianconeri, ha espresso le proprie opinioni sulla squadra di Di Francesco: “La squadra ha avuto un primo periodo di assestamento, poi l’allenatore ha cominciato a capire bene i giocatori, e questo procedimento non è facile e immediato. Adesso la squadra sta andando molto meglio – spiega Jeda – , anche l’arrivo di Godin  ha contribuito ad alzare un po’ il livello”. Poi un giudizio sulla Juventus di Pirlo: “Credo che Pirlo abbia ancora molto lavoro da fare perché è una squadra che va a intermittenza e dipende molto dalle individualità – dichiara l’ex attaccante del Cagliari – , che se non girano al massimo la squadra soffre. Non mi sembra ancora un gruppo solido, Pirlo sta ancora cercando di capire come mettere in campo la Juventus in maniera definitiva. Il problema è che alla Juventus non hai il tempo e non puoi aspettare – spiega Jeda a Calcionews24 -, Pirlo deve trovare in fretta le idee giuste e farle interpretare ai suoi uomini in campo. In qualche partita ho visto molta confusione e ogni tanto subiscono troppo, non vedo in questo momento la Juventus pronta per vincere il campionato”.