Kessie: “Perdere fa male, dispiace per i tifosi. Alla fine Ibra ci ha detto…”

Ecco le parole del centrocampista

di Redazione Il Milanista

Franck Kessié, centrocampista del Milan classe 1996

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

MILANO – Una sconfitta pesante quella di oggi per il Milan che permette all’Inter di allungare in classifica. Dopo il 3 a 0 subìto dall’Inter, grazie alla doppietta di Lautaro Martinez e di Romelu Lukaku, ha parlato ai microfoni di Sky Sport il centrocampista rossonero Franck Kessié. Ecco le sue parole all’emittente satellitare:

Romagnoli e Lukaku, Milan-Inter
Romagnoli e Lukaku, Milan-Inter

SUL MOMENTO –  “Dobbiamo pensare alle altre gare subito, dobbiamo cercare di lavorare ancora di più per tornare come ad inizio stagione“.

SUL CAMMINO –  “Dobbiamo lavorare, il mister e lo staff rivedranno la partita e scopriranno cosa non ha funzionato per prepararci alla prossima sfida”.

SUI TIFOSI –Mi dispiace per loro, hanno fatto di tutto per caricarci, non è andata bene. Dobbiamo alzare il livello per tornare quelli del 2020“.

SU IBRAHIMOVIC –Ci ha detto che il calcio è così. Quando perdi fa male, ma dobbiamo alzare la testa per andare più forti, mancano ancora tante partite”.

 

Kessie e Lautaro
Kessie e Lautaro