La provocazione di Valderrama: “Togliamo gli arbitri, tanto sono dei pagliacci che…”

(Photo by Valerio Pennicino/Getty Images for Golden Foot)

La VAR, croce e delizia del calcio moderno. Da quando è stato inserito l’aiuto tecnologico agli arbitri, le polemiche, che in teoria dovevano diminuire, non sono comunque mancate. Si contesta di tutto, a partire dai protocolli per arrivare a quella che comunque (esclusi casi lampanti come il fuorigioco o il pallone dentro o fuori dal campo) resta un’interpretazione da parte dell’arbitro. Sì, ma di quale? Quello che è in campo o quello davanti allo schermo? A dirigere il match, e su questo le regole sono molto chiare, è il fischietto sul terreno di gioco, ma molti addetti ai lavori sono dell’idea che ormai la partita sia nelle mani di chi è alla VAR. E anche Carlos Valderrama la pensa così.

NON SERVE – El Pibe, uno dei calciatori più celebri della storia del calcio sudamericano, dice la sua dall’alto di una certa esperienza. Con la nazionale colombiana ha disputato tre mondiali e ha anche avuto un paio di fugaci esperienze in Europa, tra Francia e Spagna. Mundo Deportivo spiega che, parlando al suo canale Youtube, l’ex trequartista dei Cafeteros ha preso una posizione inequivocabile rispetto alla VAR: “Ha cambiato il calcio in peggio, perchè non la capisce neanche mia madre. E succede lo stesso negli altri paesi, in Copa Libertadores, in Inghilterra, in Spagna… In ogni parte del mondo questa VAR non serve a niente”. Una dichiarazione che dimostra quanto molti ex calciatori non si riconoscano nel “nuovo” calcio, considerando che è il pensiero anche di vecchie glorie in giro per tutto il mondo.

(Photo by Claudio Villa – Inter/FC Internazionale via Getty Images)

SENZA ARBITRO – E il problema è che, secondo Valderrama, la VAR ha totalmente…destituito gli arbitri. “A questo punto, togliessero gli arbitri, perchè in questa maniera sono solamente dei pagliacci. Dei pagliacci perchè non prendono decisioni. Prima gli arbitri decidevano e si sbagliavano, perchè sono esseri umani. Ma adesso non servono a nulla, vanno in campo e non decidono nulla. Se c’è un fallo di mano, devono andare alla VAR, per un calcio d’angolo si va alla VAR, per capire se è rigore c’è la VAR. E a questo punto meglio toglierli e inventarsi un’altra cosa nuova così come quando hanno inventato la VAR. Facciamo che si gioca senza arbitro e che fischia tutto la VAR”. Una provocazione, certo, ma che è destinata a far discutere.