La Spal presenta il suo nuovo d.s.: è il momento di Zamuner

Ufficializzata la scelta degli estensi. Si era fatto anche il nome di Balzaretti, ex giocatore di Torino, Roma e Juventus, ma alla fine la scelta è caduta su Giorgio Zamuner

Ecco Zamuner con il presidente Mattioli: collaborerà con il tecnico Di Biagio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Non Balzaretti, ma Giorgio Zamuner. E’ lui il nuovo direttore sportivo della Spal. Il club di Ferrara ha scelto l’erede di Davide Vagnati, passato al Torino, e ha ufficializzato quest’oggi il nome del nuovo ds.

“SPAL srl – si legge nel comunicato – comunica di aver affidato il ruolo di responsabile dell’area tecnica della prima squadra biancazzurra a Giorgio Zamuner. Il neo responsabile dell’area tecnica spallina ha firmato un contratto fino al 30 giugno 2021 con opzione di un anno. Nato il 18 novembre 1964 a San Donà di Piave, Zamuner ritorna in biancazzurro dopo l’esperienza come giocatore all’inizio degli anni ‘90. Centrocampista centrale dalle spiccate doti offensive e dalla potente conclusione, soprattutto su calcio di punizione, è stato protagonista della cavalcata guidata da mister GB Fabbri che ha portato la SPAL in Serie B nella stagione 1991-1992 con 31 presenze e 9 reti. Dopo una parentesi ad Empoli nell’annata successiva, è rientrato in biancazzurro nelle due successive stagioni di C1, collezionando altre 63 presenze con 13 goal all’attivo. Al termine della carriera di giocatore, è rimasto nell’ambiente prima come agente di calciatori e poi con direttore sportivo, abilitazione conseguita nel dicembre 2018 presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano. In precedenza ha ricoperto il ruolo di responsabile dell’area tecnica a Pordenone e Padova”.