Lazaro: “Inter, sfidarti è un'emozione. Conte? Non sono andato via per lui…”

Questa sera l’Inter affronterà il Borussia Moenchengladbach nella prima sfida della fase a gironi della Champions League. Nella rosa dei tedeschi c’è anche una vecchia conoscenza dell’Inter, Valentino Lazaro. L’esterno è in prestito dal club nerazzurro e, intervistato in esclusiva da FCINTER1908, ha parlato del suo momento e dei suoi progetti futuri:

Valentino Lazaro, Inter

Che emozione sarà per te Valentino sfidare l’Inter? Riuscirai a rientrare dall’infortunio oppure speri di esserci al ritorno in Germania?
“Sarà una gara speciale per me. Sono tornato a disposizione e mi sento bene, ma non sono ancora al 100% e non ci sarà per la prima sfida a Milano. Ma non vedo l’ora del match di ritorno contro i miei amici dell’Inter in Germania”

La Bundesliga è un campionato che conosci bene, come procede la tua avventura al Borussia?
“Sì certo conosco il campionato e le squadre. Sono entusiasta e ho grandi sensazioni sulla squadra e lo staff, abbiamo una grande cultura del lavoro”.

Hai visto il derby? L’Inter arriverà alla Champions arrabbiata dopo la sconfitta

“Sì, ho guardato il derby e credo che l’Inter le proverà tutte per cercare di vincere contro di noi. Sono loro i favoriti, ma noi faremo sicuramente il nostro meglio per essere competitivi”.

Mister Rose ti chiederà del calcio di Conte, se dovesse indicargli i pericoli maggiori che nomi faresti?
“Certo, il mister mi ha chiesto dello stile di gioco di Conte e di qualche giocatore dell’Inter. Gli ho detto quello che pensavo, ma lui conosce bene la qualità che ha l’Inter. Sarà una gara tosta per la nostra squadra”. 

Com’è stato il tuo rapporto con Conte? In estate l’Inter cercava esterni, c’è stata la possibilità di un rientro a Milano?
“Ho un ottimo rapporto con Conte e spero che lui e l’Inter riescano a trionfare. In estate abbiamo parlato con l’Inter, ma avevo bisogno di giocare di più. Dopo lo stop a causa del coronavirus in Inghilterra mi dissero che essendo un giocatore in prestito non potevano farmi giocare molto e da lì in poi ho giocato poco. Ecco perché ho parlato con il mio agente e ho deciso di mettermi alla ricerca di un nuovo prestito”.

Fare bene col Borussia per… Qual è l’obiettivo di Lazaro?
“Voglio tornare a essere un titolare e giocare il più possibile in Bundesliga e in Champions League. Questo è l’unico modo col quale posso mostrare quello che realmente posso fare e sono molto determinato a farlo”. 

Che effetto sarà vedere San siro vuoto? Come vivi questo momento di emergenza mondiale? E per caso hai sentito qualcuno dei giocatori dell’Inter contagiati dal virus?
“È molto triste, ma questa è la situazione nel mondo che stiamo vivendo. Sicuramente San Siro vuoto non è la stessa cosa, ma siamo felici di poter giocare di nuovo. A tutti mancano i tifosi. Ho sentito dei contagi riguardanti i miei amici all’Inter, auguro a loro di guarire al meglio il più presto possibile”.