Lippi: “Milanesi candidate al titolo. Ma la Juve non è fuori”

Le parole dell’ex allenatore bianconero e della Nazionale Italiana sulla corsa al titolo nel campionato di Serie A 2020-2021

TORINO – Il campionato di Serie A si prende una pausa per le festività natalizie e le squadre riprendono fiato in vista dei nuovi impegni che le aspettano. Ne aveva bisogno soprattutto la Juventus, uscita malconcia dall’ultima giornata: i bianconeri, infatti, hanno subito una tremenda sconfitta in casa ad opera della Fiorentina. La Viola ha battuto gli uomini di Andrea Pirlo per 3-0, mettendo a nudo tutti i difetti della squadra in questa stagione altalenante. Molti interrogativi, sia di natura tattica che di natura caratteriale, sono sorti intorno a questa Juve. La Vecchia Signora, infatti, non sta convincendo come negli anni scorsi. Inoltre, il grande andamento di Milan ed Inter sta scombinando le carte nella corsa al titolo in questo campionato. Questo perché le milanesi sono al vertice della classifica, con un buon distacco dalla terza.

 

I giocatori della Juventus

 

Proprio dello Scudetto ha voluto parlare Marcello Lippi, ex allenatore di JuventusInter e, soprattutto, della Nazionale Italiana campione del Mondo nel 2006. In un’intervista rilasciata sulle colonne di QS, il tecnico toscano ha affermato: “Le due milanesi sono candidate al titolo e sono lassù per una ragione. Tutto è ancora aperto e lo sarà per molto tempo. in molti, purtroppo, sottovalutano l’originalità di questa stagione: ad agosto si giocava per concludere la precedente e il nuovo inizio è stato quasi immediato, con i giocatori che non hanno fatto vacanze e non si sono fermati un attimo. A livello fisico, alla fine, la paghi. Questo campionato è come una Maratona e, alla fine, a vincere sarà chi avrà resistito di più. La Juve non è affatto fuori dal discorso Scudetto, anche per quanto ho detto fino ad ora. Tuttavia, se continua a giocare come ha fatto contro la Fiorentina, non ha speranze: sono sicuro, però, che la Vecchia Signora non farà più figuracce del genere“. >>> E intanto, parlando di mercato, ci sono 11 nomi nei sogni di Pirlo per una formazione totalmente nuova, ecco come sarebbe! <<<