LIVE Alle 14 la conferenza stampa di Conte alla vigilia di Inter-Bologna

APPIANO GENTILE – L’Inter si tuffa nuovamente nel campionato. Dopo la trasferta tedesca per la truppa di Antonio Conte è tempo di tornare ad occuparsi della rincorsa in Serie A che la vedrà impegnata domani sera contro il Bologna. Gli emiliani sono reduci dalla vittoria casalinga contro il Crotone e soprattutto negli ultimi due anni si sono imposti al Meazza contro i nerazzurri (per 1 a 0 e per 2 a 1 con rigore sbagliato da Lautaro con l’Inter in vantaggio per 1 a 0). Il tecnico interista, come di consueto, risponde alle domande dei giornalisti collegati con il quartier generale nerazzurro alle 14.00 e non alle 13.30 come precedentemente programmata, causa imprevisti. FcInter1908 vi riporta la diretta testuale.

SEGUI INTER-BOLOGNA LIVE SU DAZN

Queste le prime parole del tecnico: “Rotazioni in formazione? Vediamo, vediamo”

SODDISFATTO – “La cosa che mi ha reso più orgoglioso è che ci siamo tappati le orecchie e abbiamo pensato a giocare e fare del nostro meglio”

STANCHEZZA – “E’ inevitabile, ora abbiamo avuto un giorno in più tra virgolette per recuperare, questa è la difficoltà maggiore, avere poco tempo per giocare gare importanti e recuperare energie”

RENDIMENTO CASALINGO – “Lo scorso anno abbiamo perso una gara incredibile con il Bologna, vincevamo ed eravamo in superiorità numerica, abbiamo sbagliato il rigore e preso due gol in contropiede, una gara che mi ha fatto arrabbiare molto, difficile dare una spiegazione. Conosciamo il Bologna, squadra forte, determinata che ha avuto tempo per preparare la sfida, in queste gare si alza il livello d’attenzione e di guardia, vogliamo dare continuità al nostro percorso”

RECUPERI AFFANNOSI IN CASA – “Come evitare di andar sotto? Se c’è un modo non lo so, se le statistiche dicono questo dovremmo essere bravi, anche se è difficile parlare di casa e fuori casa visto l’assenza di tifosi. Cerchiamo di migliorare”

CONCENTRAZIONE ULTIME DUE GARE – “Sicuramente i risultati condizionano tutti i giudizi, detto questo cerchiamo di migliorare tutto sia da un punto di vista tattico, offensivo e difensivo, come approccio e spirito e per quello lavoriamo”

NAINGGOLAN – “Non ha recuperato quindi non è a disposizione per la gara di domani”

SENSI E BARELLA – “Barella, come molti altri calciatori, può e deve migliorare. Sa dove deve lavorare e dove lo può fare e soprattutto lo può fare visto che è giovane. Rimanendo umile, con i piedi per terra e lavorando, ha margini di miglioramento. Sensi? Non è ancora pronto”

CALENDARIO FOLTO – “Da un punto di vista fisico bisogna esser bravi a calibrare i momenti in cui si può lavorare visto che si gioca ogni tre giorni. Ci auguriamo di giocare sempre ogni tre giorni perchè significa che saremo andati avanti ma da un punto di vista fisico dovremo esser bravi a calibrare il lavoro”