Liverani: “Abbiamo pagato le tre gare ravvicinate. I due gol presi nei primi 45'…”

Il tecnico dei gialloblu commenta la gara

di Redazione ITASportPress

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Serata disastrosa per il Parma. I gialloblu escono con le ossa rotte dal match contro la Juventus e tornano pericolosamente nelle zone calde della classifica, con il rischio di farsi riassorbire dalla lotta per la salvezza.

Liverani, getty

LE PAROLE DI LIVERANI

Il tecnico dei gialloblu Fabio Liverani analizza le ragioni della sconfitta ai microfoni di DAZN: “Credo che abbiamo avuto la prima occasione con Kucka. Quando si gioca contro queste squadre bisogna concretizzare e limitare il più possibile gli errori. Abbiamo pagato i due gol che ci hanno tagliato le gambe. Creare queste situazioni e non concretizzare ci mette in difficoltà. Non abbiamo marcato alle spalle sul primo gol. C’è stata una disattenzione. La squadra era messa bene nella linea, è mancata l’attenzione. Poi squadre come la Juventus non perdonano. Abbiamo pagato il dispendio energetico delle tre partite ravvicinate. Affrontare la Juventus ora non era il massimo. Le marcature devono essere legate alla ferocia. Non dipende dall’altezza, ma dall’attenzione. Se perdo sempre la marcatura perché guardo la palla, allora poi vado in difficoltà. Credo sia l’attenzione a fare la differenza. Oggi eravamo scarichi mentalmente e quei due gol nel primo tempo contro la Juventus ci hanno tagliato le gambe. La squadra è stata in grande crescita dalla partita di Genova. Oggi abbiamo avuto una giornata di appannamento, ma penso che siamo sulla giusta strada”.