Liverani, vittoria d'oro: “Vale più di 3 punti. Gabriel, meno bello e più efficace…”

Le parole del tecnico giallorosso

di Redazione ITASportPress

Fabio Liverani, Lecce (Getty Images)

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Il Lecce fa l’impresa. I giallorossi rimontano la Lazio e la battono clamorosamente al Via del Mare. E ora si trovano provvisoriamente al quartultimo posto, spedendo all’inferno il Genoa.

Lecce Liverani
Liverani Lecce (getty images)

LE PAROLE DI LIVERANI

Il tecnico Fabio Liverani analizza la gara dei suoi uomini ai microfoni di Sky Sport: “Paradossalmente questa vittoria ha un valore superiore ai tre punti. Avevamo trovato un percorso con 10 punti in 4 partite. Poi il lockdown ha azzerato tutto e abbiamo perso condizione. Stiamo recuperando giocatori. Ora la squadra ha dato tutto. Dispiace perché a volte ci facciamo del male da soli come oggi: primo tempo perfetto e, nonostante questo, siamo rimasti in parità. Spero che i ragazzi trovino maggiore serenità. Le assenze di Lapadula, Majer e Rossettini sono davvero molto pesanti. Gabriel? E’ un ragazzo molto sensibile. L’errore poteva essere un macigno. Le pressioni sono tante. Mi dispiace perché è un ragazzo che ci mette cuore. A volte deve essere meno bello in certe situazioni ed essere più efficace. Come portiere fa benissimo. Dobbiamo eliminare gli errori gratuiti che cominciano a essere troppi. Gli ho detto di alzare la testa. Non deve sentirsi mai responsabile. Dev’essere al massimo della serenità. Possiamo fare punti con tutti. Credo che oggi sia tornata la giusta consapevolezza. Dare qualche pensiero alle altre squadre è una bella notizia”.