Longo: “Occhio a sottovalutare la Spal. E il Toro deve onorare Vatta”

Il tecnico granata presenta la partita valida per la 36^ giornata di Serie A

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Moreno Longo ai microfoni di Torino Channel ha presentato il match tra Spal e Torino che andrà in scena domani alle 19.30, valido per la 36^ giornata di Serie A. Il tecnico granata parte con un pensiero per Sergio Vatta, morto il 23 luglio: “Sicuramente la sua scomparsa è stata dolorosa per tutti quelli che lo conoscevano, per tutto il mondo granata, per chi lo ha conosciuto. Oltre a un semplice allenatore è stato un maestro, non solo di calcio ma di vita. Lo ricordiamo con grande affetto. Questa notizia la apprendiamo con grande dolore. Di aneddoti ce ne sarebbero tanti. E’ stato un personaggio davvero ricco di sapienza per quanto riguarda il calcio. Se devo dirne uno mi viene in mente quello che mi disse quando ho cominciato ad allenare, 15 anni fa incontrandomi su un campo di calcio. Vatta mi disse: ‘ Moreno ricordati che non è difficile insegnare, è difficile insegnare a saper apprendere che è la cosa più difficile del tuo lavoro’. Dietro a quella frase riscopro tanto verità. Nel 2015 ricevetti il ‘Maestrelli’ da Sergio Vatta, quello fu una serata molto bella per tutto il Toro. Giampiero Ventura venne premiato come miglior allenatore della prima squadra, io del settore giovanile. Ricevemmo questo premio da Sacchi e Vatta, fu un orgoglio soprattutto per me. Ricevere un premio da una persona che nel settore giovanile aveva fatto tantissime cose importanti è stato un onore”.