Maradona poteva far parte del Milan di Sacchi: ma la moglie Claudia…

May 1988: Ruud Gullit of AC Milan and Diego Maradona in action during the Italian Serie A in Napoli, Italy. Milan won the match 3-2. Mandatory Credit: Allsport UK /Allsport

Diego Armando Maradona poteva andare al Milan e tradire il Napoli. Non è uno scherzo. La possibilità stava per concretizzarsi durante il periodo del Pibe de Oro ai piedi del Vesuvio, come ha rivelato il suo ex rappresentante, Guillermo Coppola.

“Berlusconi mi ha offerto il doppio di quello che ha guadagnato Diego per portarlo al Milan”, ha spiegato l’allora agente del campionissimo nel programma Presión Alta di Tyc Sports. “Il Milan aveva Van Basten, Gullit e Arrigo Sacchi come allenatore in quel momento, ma Claudia Villafañe (ex moglie di Maradona) ha detto a Diego, quando ho parlato loro della proposta, che non avrebbe mai potuto lasciare il Napoli”. Coppola ha ricordato, inoltre, tutto il trambusto sorto nei giorni successivi alla fuga di notizie della sua possibile partenza per il Milan: “Tale era l’aspettativa creata che il giorno dopo, all’allenamento del Napoli, c’erano il doppio dei giornalisti del solito”.

Poi, facendo riferimento anche alla vicenda Messi e alla possibilità che Leo possa andare al Newell’s Old Boys, l’uomo d’affari argentino ha aggiunto: “Non oggi, ma il Newell’s può sognarlo”. La Pulce, infatti, è un grande tifoso della squadra rossonera, nella quale si era formato prima di arrivare alla cantera del Barcellona.