Maran: “Probabilmente era rigore su Lerager. Noi un po’ stanchi, ma Scamacca…”

Il tecnico del Grifone analizza il ko contro il Torino di Marco Giampaolo

di Redazione ITASportPress

Mister Rolando Maran ha analizzato il ko del suo Genoa contro il Torino, stasera alla prima vittoria stagionale. Il tecnico del Grifone ha evidenziato come la gara di oggi è un passo indietro rispetto alla sfida con la Samp: “Sicuramente nel derby eravamo riusciti ad essere più fluidi rispetto ad oggi, però se analizziamo bene la gara abbiamo creato delle situazioni interessanti. Eravamo alla quarta partita in undici giorni e abbiamo accusato anche un po’ di stanchezza, infatti si sono create delle difficoltà oggettive. Su Lerager probabilmente manca un rigore, poi i granata sono stati fortunati in alcune circostanze con dei salvataggi sulla linea – dichiara Maran a Sky-. Le note positive non sono mancate, poi gli episodi spesso spostano gli equilibri. Non abbiamo mai rinunciato ad attaccare, l’iniezione di fiducia di una rete avrebbe sicuramente fatto comodo ma non posso rimproverare nulla ai ragazzi, nonostante alcuni errori di troppo potevamo comunque portare a casa un risultato positivo”. Maran tocca poi il tema legato alla pericolosità dell’attacco: ” Nelle ultime settimane abbiamo cambiato diverse cose nel reparto offensivo, Pandev e Scamacca hanno fatto gli straordinari nelle ultime uscite, mentre altri giocatori sono rimasti bloccati in casa per 25 giorni. Questi ragazzi stanno dando il massimo, vedo la squadra spingere e correre fino alla fine e questo mi rincuora, cerchiamo di migliorare di partita in partita”.

Maran, getty