Mario Basler: “I fumogeni? Cercateli tra le gambe delle donne”. Bufera sui social e nelle curve

I tifosi del St. Pauli scrivono su uno striscione: “Castrate Mario Basler”

Le donne nascondono meglio fra le gambe i fuochi d’artificio? Castrate Mario Basler, scrivono in curva i tifosi del St. Pauli

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Mario Basler aveva fatto scalpore in un suo intervento televisivo su “Sport1” lo scorso 1′ marzo con frasi a sfondo fortemente sessista che avevano indignato le donne tedesche e non solo. I tifosi del St. Pauli hanno reagito a modo loro. Durante la partita sul campo del SV Sandhausen (2-2 il risultato finale), la curva del club amburghese ha esposto due stendardi, uno dei quali recitava “Castrate Mario Basler”.

Mario Basler oggi…

Ma cosa era successo? Il 51enne ex giocatore di Hertha Berlino, Werder Brema e Bayern Monaco e campione d’Europa nel 1996 con la Nazionale tedesca aveva parlato dei fumogeni e dei fuochi pirotecnici negli stadi. Per lui sono un problema e ha chiesto una repressione più severa sui controlli di accesso. Anche con i cosiddetti controlli sotto la cintura: “Bisogna cercare i fumogeni tra le gambe. Le cose sono anche introdotte clandestinamente. Principalmente fra le donne. Perché viene meglio con loro. Possono nascondere razzi e fumogeni meglio, tra le loro gambe”. Oltre alla tempesta di tweet di reazioni e insulti delle donne tedesche, adesso Basler è stato preso di mira anche dalle curve.