Marotta: “Lautaro deve crescere. Il nostro è un girone strano”

L’amministratore delegato del club nerazzurro nel pre partita di Valdebebas

Giuseppe Marotta, Getty Images

Dopo la sfuriata al termine della gara pareggiata contro il Parma sugli ennesimi errori arbitrali subiti dall’Inter in campionato, Beppe Marotta si ripresenta dinnanzi alle telecamere di Sky Sport a pochissimi minuti dalla gara di Champions League tra i nerazzurri e il Real Madrid. L’amministratore delegato è ovviamente super concentrato sul match che potrebbe influenzare il percorso interista nella massima competizione europea, in virtù dei due pareggi delle scorse settimane maturati contro Shakhtar Donetsk e Borussia M’Gladbach.

Lautaro Martinez, Getty Images

Queste le parole di Marotta: “Sempre una partita importante per le due società. Certo che vivere da protagonisti la partita in questo contesto manca un po’ di fascino, ma è importante dal punto di vista agonistico. Girone abbastanza strano, il Borussia sta vincendo in modo molto largo sullo Shakhtar che su questo campo ha vinto. La notte di Lautaro? Ci sono state tante critiche su questo ragazzo, deve crescere attraverso la sofferenza e prestazioni anche non convincenti. Scorso anno è stato titolare per la prima volta, sono certo che troverà la stessa forza della passata stagione”.