Milan-Bodoe e il derby delle dinastie: Berg batte Maldini… 6-5

Cesare, Paolo, Piercesare, Christian e Daniel. Che dinastia i Maldini! Ma anche i prossimi avversari del Milan, i norvegesi del Bodo Glimt, non scherzano. Non scherzano affatto… Se i Maldini sono 5, i Berg sono 6, dal 1941 ad oggi… Una spettacolare inchiesta de IlCalcioNordico.com ha ricordato che il vice-capitano della squadra norvegese del 2020 in campo domani sera a San Siro contro il Milan, Patrick Berg, 22 anni, centrocampista, appena convocato dalla Nazionale norvegese, ha un albero genealogico lungo come un papiro… Harald, Knut, Orjan, Runar, Arild e l’attuale Patrick… tutti giocatori del Bodo Glimt.

Harald Berg

Nonno Harald, il nonno di Patrick, nato a Bodø nel 1941, era stato definito dal leggendario Eusebio “il più forte dilettante al mondo”, fu il primo giocatore del Nord-Norge proveniente in quel momento da un club del Nord ad essere convocato in Nazionale. Con la maglia del Bodo Glimt, ha giocato anche il fratello minore Knut. Dal prozio di Patrick Berg al papà di Patrick, ovvero Ørjan Berg nato a Bodø nel 1968, e agli zii Runar e Arild (che purtroppo si è tolto la vita l’anno scorso). Tutti, ma proprio tutti, hanno giocato con la maglia della squadra che sfida il Milan per andare ai playoff di Europa League.