Morata si sogna bomber della Spagna e ringrazia la Juve: “Mai avuta questa continuità”

Le parole del centravanti bianconero

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Sarà la seconda volta in carriera che mi capita di giocare per sei partite di fila per più di un’ora.

Inter, la rivelazione di Marotta: “Stimo Galliani. Ci fu un patto tra Juventus e Milan”

Queste le parole dell’attaccante della Juventus Alvaro Morata, intervenuto ai microfoni dei media spagnoli direttamente dal ritiro della sua nazionale. Alla vigilia dell’importante sfida di Nations League contro la Svizzera, Morata ha parlato del suo momento particolarmente positivo sotto l’aspetto della continuità e del rendimento in campo: “Desideravo da tempo un periodo così, sarà la seconda volta in carriera che mi capita di giocare sei partite consecutive per più di un’ora. Non ho mai avuto questa continuità, neanche nelle mie prime stagioni a Torino dove però avevo solo 19 anni. Sto bene, sono felice alla Juventus e sono in ottimo momento”.

Morata ha poi sottolineato la sua gioia per il ritorno alla convocazione in Nazionale, promettendo di poter fare benissimo anche tra le file della Roja“Posso essere io il bomber della Spagna, sono convinto che presto arriverà il gol anche qui. E’ solo questione di buttare la palla in porta. Sono lo stesso giocatore di sempre, ma forse adesso ho acquisito una maggiore maturità. L’importante è giocare perchè più lo fai, più sei tranquillo e più sai quello che devi fare in campo”.