Napoli, Rrahmani: “Qui per vincere l'Europa League e battere la Juve! Ma con una difesa a 4…”

Amir Rrahmani è stato acquistato dal Napoli nello scorso mercato di gennaio. Ora, dopo una stagione difficile disputata con il Verona, il difensore del Kosovo è pronto per iniziare la sua avventura in azzurro. Oggi è intervenuto a Radio Kiss Kiss Napoli e si è detto pronto per iniziare questa nuova avventura. Ecco quanto riportato della sua intervista dalla redazione di CN1926.IT.

AURELIO DE LAURENTIIS POSITIVO AL CORONAVIRUS: LEGGI QUI 

Le parole di Rrahmani

napoli nazionali
Foto SSCN

Sulla sua nuova esperienza napoletana. Dovremo essere pronti per l’inizio del campionato, ma qui ci si allena bene. Ora ci sono due test prima del Parma, ma ogni giorno bisogna dare il massimo in allenamento. Quanto al campo, mi sento meglio a giocare in una linea a 4, ho sempre giocato in un sistema del genere per cui lo preferisco. Ma è chiaro che dipende dall’allenatore, che noi ascoltiamo sempre. Qui a Napoli ad esempio giochiamo a zona, mentre a Verona si teneva l’uomo. Io cerco di essere aggressivo ma senza prendere tanti cartellini gialli. Mi sto trovando bene anche con i miei compagni di reparto, sono forti e lo si è visto nella finale di Coppa Italia”

Su Osimhen “E’ veloce ed è un vero attaccante, vuole far gol in ogni momento. In allenamento devo farci attenzione, ma non solo a lui. Nel Napoli sono tutti forti”.

Sulla possibile vittoria in EL Speriamo. Il nostro compito è lavorare e pensare partita dopo partita. Abbiamo il tempo e gli attrezzi per fare tutto, qui ci sono tanti calciatori per le rotazioni”.

Sul rapporto con i nuovi tifosi. “Per ora mi chiedono autografi, poi di vincere l’Europa League e di battere la Juventus. Noi vogliamo riportare il Napoli dove gli spetta, ovvero tra le prime quattro in Serie A. Non ho ancora visitato il centro della città”.

Sulla gara contro la Juventus “Prometto solo di lavorare al massimo, io e i compagni, per dare tutto sempre. Speriamo che riapriranno presto le porte degli stadi e gioire con i tifosi, battendo tutti, non solo i bianconeri”.

 

SEGUICI ANCHE SU TWITTER CLICCANDO QUI