Non solo Allan: schiaffoni, machete e ramadan, nove modi per finire ai margini

C’è chi non si allena abbastanza intensamente, chi proprio non si allena, chi fuma tra il primo e il secondo tempo e chi non osserva… il Ramadan. La lista degli indisciplinati è piuttosto lunga…

di Portale Del Caclio

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

Il Napoli sta cercando di riprendersi dopo la prima metà di stagione vissuta tra più bassi che alti. e così come da calciatore, la filosofia da allenatore di Gattuso è “testa bassa e lavorare”. Ecco perché ha deciso di lasciare fuori dalla lista dei convocati il centrocampista Allan. Il ragazzo non si allena abbastanza intensamente. Gattuso spiega: “Nessuna polemica, non si è allenato come voglio io e sta a casa. Domani è un altro giorno, senza rancore: quando torneremo se si allenerà come dico io verrà convocato, altrimenti no”. Non è assolutamente l’unico giocatore a cui capita tale sorte anzi… la lista è lunga.