Non solo le manette di Mou, Padalino: “Quella fatidica sera diedi anche una gomitata a Cambiasso”

Inter-Sampdoria 0-0 in nove contro dieci

MILAN, ITALY – FEBRUARY 20: FC Internazionale Milano head coach Jose Mourinho reacts during the Serie A match between FC Internazionale Milano and UC Sampdoria at Stadio Giuseppe Meazza on February 20, 2010 in Milan, Italy. (Photo by Valerio Pennicino/Getty Images)

‘);
var parserUA = new UAParser();
var resultUA = parserUA.getResult();
var device = resultUA.device.type;
}

All’interno di una diretta social con la Blue Cirled Band, l’ex giocatore della Sampdoria, Marco Padalino, ha svelato un importante retroscena della gara contro l’Inter, giocata il 20 febbraio del 2010, celebre per il segno delle manette mostrate da Mourinho.

Marco Padalino

Le sue dichiarazioni: “La partita più bella dell’anno della Champions è quella di San Siro con l’Inter, anche se non giocai. Ho preso più schiaffi lì che in qualsiasi altro posto, per difendere Pozzi. Ho vissuto momenti di panico, entriamo nel sottopassaggio ed erano tutti incazzati, e accerchiano Nicola che scappa. C’erano Toldo, Stankovic e Cambiasso, a cui ho tirato una gomitata. Dovevo difendere Pozzi ma lui se n’era andato, ero rimasto da solo con tutti che mi volevano menare”.